Borsa di studio "Fabio Lorenzoni"

Postato in Iniziative culturali

La Camera Amministrativa Romana ha deciso di onorare la memoria del socio fondatore avvocato Fabio Lorenzoni istituendo una borsa di studio annuale intitolata a suo nome.

La Camera Amministrativa Romana ha deciso di onorare la memoria del socio fondatore avvocato Fabio Lorenzoni istituendo una borsa di studio annuale intitolata a suo nome. Sono ammessi a concorrere alla Borsa di Studio i soli laureati in Giurisprudenza presso un Ateneo di Roma legalmente riconosciuto che abbiano discusso una tesi di laurea in diritto amministrativo o in diritto processuale amministrativo e che abbiano conseguito la votazione di 110/110 e lode.

Gli elaborati delle tesi di laurea in diritto amministrativo o in diritto processuale amministrativo saranno valutati da una Commissione giudicatrice costituita da avvocati e professori universitari soci della Camera Amministrativa Romana.

I candidati che intendano partecipare dovranno far pervenire, entro il 15 febbraio di ciascun anno, presso la sede della Camera Amministrativa Romana (via Giovanni Antonelli n. 15 – 00197 Roma), la seguente documentazione: i) domanda di partecipazione recante i dati anagrafici del candidato e l’indicazione del titolo della tesi, come da modulo che si allega; ii) testo integrale della tesi; iii) sintesi (“abstract”) dei contenuti della tesi avente una lunghezza massima di 2.500 parole; iv) certificato d’iscrizione con esami e voti, attestante anche il superamento dell’esame finale di laurea e relativo punteggio ottenuto (è ammessa l’autocertificazione).

Saranno ammesse a concorrere le sole tesi di laurea in diritto amministrativo o in diritto processuale amministrativo dei laureati che abbiano sostenuto con la votazione di 110/110 e lode l’esame di laurea nell’anno solare antecedente quello di consegna della documentazione richiesta. Essendo stata istituita nell’anno 2018, la prima Borsa di Studio “Fabio Lorenzoni” verrà assegnata nel 2019 alla tesi di laurea discussa nell’anno 2018 giudicata più meritevole.

È prevista l’assegnazione di un unico premio per l’elaborato giudicato più meritevole pari ad euro 1.000,00 (mille), al lordo delle eventuali ritenute previste per legge.

La premiazione del vincitore sarà effettuata nel corso dell’Assemblea dei soci della Camera Amministrativa Romana che si terrà nel primo semestre di ciascun anno.

La presentazione della domanda di partecipazione comporta l’accettazione da parte dei candidati di tutte le disposizioni del presente Regolamento e dell’insindacabilità del giudizio della Commissione giudicatrice.

Ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003, in materia di protezione dei dati personali, i dati forniti dai candidati con la domanda di partecipazione saranno raccolti dalla Camera Amministrativa Romana esclusivamente per le finalità di gestione del concorso e saranno trattati anche in forma automatizzata. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione al concorso e la loro eventuale incompletezza ne preclude la ammissione.

Scarica il regolamento.